SABRINA SIMONETTO

Nata nel 1971
Altezza: 1,67          Occhi: nocciola          Capelli: castani chiari
Lingue: Italiano (madrelingua)

FORMAZIONE
2001/2004 ICAI (Istituto della commedia dell’arte internazionale) a Padova. 
- Commedia dell'arte con Eugenio Allegri, Piergiorgio Fasolo, Eleonora Fuser e Giorgio Bertan
- Thai chi con Franco Mescola
- Danza indiana e yoga con Monica Rizzardi
-Teatro danza con Carolyn Carlson
- Danza classica
-Corso di maschere in cartapesta con il maestro Donato Sartori
1999 Corso di Commedia dell’arte con Eleonora Fuser
1998 Stage teatrale incentrato sul metodo Stanislawski con Shelley Mitchell ( Actor's Studio).

TEATRO
2020 “Pinocchio, il processo” regia Sabrina Simonetto.
2016 “La magnifica intrapresa”, regia Sabrina Simonetto.
2013 “Storia di Lia” regia Paolo Domenico Malvinni.
2009 “La rivoluzione di Osvaldo” regia Luisa Pachera.
2009 Audiolibro “Diversi e felici” voce narrante. 
2007 “Il tempo sospeso” regia Eleonora Fuser.
2007 “Passeggiando con Carlo Goldoni” spettacolo itinerante a Venezia, regia Alessandro Bressanello.
2006 “Narrando l’acqua” regia Eleonora Fuser. 
2002 “Le orazioni” da Angelo Beolco detto il “ Ruzzante”, regia Gianni de Luigi.
1999 “La barca dei folli ovvero i finti servi” regia Eleonora Fuser.
1997 “Calderon” regia di Mirko Artuso.


CINEMA
2021 “Le mie ragazze di Carta”, regia Luca Lucini.
2021 “Eclissi” cortometraggio con la regia di Robin Narciso.
2006 “La masseria delle allodole”, regia fratelli Taviani.


TELEVISIONE
2006 “A bar life” (puntata zero) serie televisiva prodotta da Videomediaproduzioni.

ALTRE COMPETENZE
Canto corale
Canto
Balli caraibici
Tango base
Trampoli